Ema: «AstraZeneca? Nessuna limitazione d’età»

L’agenzia europea per i medicinali (Ema) non dà indicazioni per limitare l’uso del vaccino AstraZeneca a seconda delle fasce d’età. L’Authority europea sottolinea che il rapporto rischi benefici rimane positivo per tutte le età e che i benefici aumentano “con l’aumentare dell’età”. L’Ema raccomanda inoltre di somministrare la seconda dose dello stesso vaccino a chi ha già ricevuto la prima tra le 4 e le 12 settimane successive alla prima iniezione. Per quanto riguarda i casi di trombosi, si stima che siano 1 caso su 100mila vaccinati.

Facebook Commenti