Ecco quanto «valgono» i parlamentari croati

Dichiarazioni parlamentari dei deputati del Sabor

Domagoj Ivan Milošević, il parlamentare croato più ricco. Foto Dalibor Urukalovic/PIXSELL

Il valore dei parlamentari croati è di 344,5 milioni di kune (45 milioni di euro circa). È questo l’importo a cui si è giunti esaminando le dichiarazioni parlamentari dei 151 deputati che siedono nel Sabor, il Parlamento di Zagabria. Così, oltre allo stipendio di circa 16mila kune (poco più di 2.100 euro), il valore medio di ogni parlamentare è di circa 2,28 milioni di kune (304mila euro), tra immobili, risparmi e azioni. Ma non tutti sono ricchi, poiché scorrendo le dichiarazioni patrimoniali si scopre che alcuni deputati sono dei nullatenenti.
Il parlamentare più ricco è Domagoj Ivan Milošević: arriva dall’HDZ e assieme alla moglie dispone di ben 27 immobili il cui valore è valutato in 18 milioni di kune (2,4 milioni di euro). Inoltre, la coppia ha risparmiato 576mila kune (77mila euro). L’immobile più costoso di Milošević si trova a Zagabria, ha 296 metri quadrati e vale sul mercato 4,88 milioni di kune (650mila euro). I coniugi Milošević l’hanno acquistato vendendo i propri capitali, vari elementi del proprio patrimonio e accendendo un mutuo. La moglie del deputato più ricco è proprietaria di tre aziende e comproprietaria di una, mentre suo marito ha al polso un Rolex di 35mila kune (5mila euro) e alcuni quadri di Edo Murtić valutati in 250mila kune (33mila euro).
I parlamentari più poveri sono quelli provenienti dal centrosinistra e più precisamente dal Partito socialdemocratico (SDP). Così Saša Đujić ha dichiarato di non possedere nemmeno un immobile, ma di avere 3.800 kune (500 euro) in azioni e 180mila kune di risparmi (24mila euro). Però, ha reso noto di essere proprietario di un alambicco per la distillazione dell’acquavite che ha ereditato dal padre, come pure di custodire gelosamente una collezione di francobolli il cui valore è stato stimato in 31mila kune (4.100 euro).
Nessun immobile nemmeno per il leader dei socialdemcoratici, Davor Bernardić, il quale ha dichiarato soltanto di avere dei risparmi sul conto corrente nell’ammontare di 150mila kune (20mila euro circa).

Facebook Commenti