Dalmazia violenta. Picchiati due francesi e un arbitro fiumano

L'arbitro fiumano Ivan Bebek Foto Slavko Midzor/PIXSELL

Altri due episodi di violenza in Dalmazia. Questa volta a farne le spese sono stati alcuni turisti francesi, la cui unica colpa era di essere di pelle nera, e un arbitro di calcio di Fiume. Il primo episodio si è verificato a Spalato, dove un gruppo di energumeni ha preso di mira due cittadini francesi, gridandogli di essere delle scimmie. Quando questi anno reagito alla provocazione, sono stati picchiati. In loro aiuto è arrivato un 61.enne cittadino britannico, che si è preso uno schiaffo. Le vittime sono state trasportate al Pronto soccorso, ma hanno rifiutato il ricovero.
L’altro episodio si è verificato domenica sera a Sinj, nell’entroterra dalmata, dove l’arbitro fiumano Ivan Bebek è stato assalito da un gruppo di facinorosi all’interno di un locale. La lite è proseguita anche al di fuori della discoteca, dove Bebek è stato spintonato e fatto cadere a terra. Il direttore di gara poche ore prima aveva arbitrato Hajduk-Lokomotiva, gara valida per il terzo turno del campionato croato di Prima Lega, vinta dagli spalatini per 3-0.
Ormai non si contano più i fatti di violenza di quest’estate in Dalmazia, dove le vittime preferite sono i turisti stranieri, a dimostrazione che il livello di sicurezza in questa zona del Paese è a un livello insoddisfacente.

Facebook Commenti