Pellegrini, addio al nuoto: ultima gara a Riccione

Federica Pellegrini dice addio al nuoto con l’ultima gara, i 200 stile libero nella vasca corta degli Assoluti di Riccione. Lacrime prima del via, poi vittoria. “Sono arrivata proprio al limite, ero sull’orlo di una crisi di nervi, ho sperato che mi buttassero subito in acqua. Per me me era importantissimo finire qui così, con la mia famiglia vicino”, dice la fuoriclasse.

“Grazie a tutti, a chi mi ha accompagnato e chi no. Sono stati 20 anni di nuoto e fatica. Ho amato follemente il nuoto e lo amo ancora, quello che mi mancherà di più sarà il gruppo, e quello che non mi mancherà sicuramente è la fatica dell’allenamento, a 32 anni ci sta. Voi non mollate mai, qualunque cosa vi dicano”, dice rivolgendosi al pubblico. Alla fine, show con il presidente del Coni Giovanni Malagò: tuffo insieme in piscina, lei in costume e lui in pantaloni e camicia.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.