Nuovi raid in Ucraina, Farnesina: “Italiani lascino il Paese”

0
Nuovi raid in Ucraina, Farnesina: “Italiani lascino il Paese”

La Farnesina torna a raccomandare agli italiani che dovessero trovarsi in Ucraina di lasciare il Paese. In un aggiornamento sulla situazione di sicurezza, sul sito viaggiare sicuri si legge che “nella giornata di oggi si sono verificati nuovi attacchi a Kiev ed in altre città del Paese. Si raccomanda la massima prudenza e di seguire aggiornamenti ed indicazioni delle autorità locali. Per emergenze, contattare l’Ambasciata d’Italia a Kiev al numero +38 050 3102111”.  

“Tutti i viaggi verso l’Ucraina, a qualsiasi titolo, sono assolutamente sconsigliati – ribadisce la Farnesina – Ai connazionali ancora presenti in Ucraina è fortemente raccomandato di utilizzare i mezzi tuttora disponibili, inclusi i treni, per lasciare il Paese, negli orari in cui non è in vigore il coprifuoco. Tale raccomandazione vale, in particolare, per la parte orientale e meridionale dell’Ucraina, in ragione dell’intensificarsi delle attività militari in quelle aree. Si raccomanda, in ogni caso, massima cautela”. 

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display