Si è spento Dragan Rubeša

0
Si è spento Dragan Rubeša
Foto: Marko Lukunic/PIXSELL

Si è spento all’età di 66 anni, dopo una grave malattia, il rinomato critico cinematografico Dragan Rubeša. Per cinque anni, dal 2013 al 2018, fu collaboratore stabile del supplemento In più Cinema, in seguito Spettacoli, del nostro quotidiano. Sempre disponibile, informato, fu un collaboratore prezioso e puntuale, i cui testi contribuivano in maniera decisiva alla qualità dell’inserto dedicato all’arte cinematografica e all’arte in generale. L’amore per il cinema e la propensione a un’analisi profonda e impregnata di umanità di ogni opera cinematografica caratterizzavano tutte le sue critiche e i suoi reportage, ravvivate da una sottile vena umoristica.

L’annuncio della scomparsa di Rubeša lo ha dato ieri l’Art cinema con un sentito testo commemorativo sul sito e sulla pagina Facebook dell’ente: “Se n’è andato il più grande appassionato di cinema e sognatore di Fiume e della sua Abbazia, della Regione e oltre i suoi confini. Con Dragan abbiamo costruito il nostro Art cinema, nei cui spazi vuoti e abbandonati eravamo entrati insieme, quando tutti credevano che parlassimo di un’idea impossibile da realizzare. Però, con lui non esistevano dubbi. Il suo sapere e la sua passione sono intessuti in ogni anno di attività del nostro ente. È stato nostro amico, consulente per il programma, portatore di notizie dal mondo del film e il più grande ambasciatore del nostro cinema. Ci mancherai”.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display