Il Rijeka espugna il Poljud al 93′ e spera ancora nella Champions

Una momento della sfida tra Hajduk e Rijeka al Poljud di Spalato. Foto Ivo Cagalj/PIXSELL

Nell’incontro di cartello della penultima giornata di Prima Lega il Rijeka batte per 3-2 l’Hajduk e torna in corsa per il secondo posto. Fra una settimana bisognerà battere l’Istra 1961 e sperare in un pareggio tra Osijek e Lokomotiva. Al Poljud decide un gol di Galović, spalatino di nascita, in pieno recupero.
Hajduk-Rijeka 2-3
MARCATORI: 0-1 Čolak al 19’, 1-1 Edouk al 39’, 1-2 Čolak al 45’, 2-2 Caktaš (R) al 68’, 2-3 Galović al 93’.
HAJDUK (4-3-1-2): Posavec, Juranović, Dimitrov, Vušković, Čolina (dal 73’ Dolček), Čuić (dal 69’ Kreković), Jurić, Jradi, Caktaš, Jairo, Eduok (dal 69’ Blagaić). All.: Igor Tudor.
RIJEKA (3-5-2): Pandur, Escoval, Velkovski, Galović, Raspopović (dal 73’Tomečak), Halilović, Lončar (dall’88’ Capan), Lepinjica, Štefulj (dal 60’ Braut), Andrijašević (dal 73’Yateke), Čolak. All.: Simon Rožman.
ARBITRO: Batinić di Osijek.
NOTE: stadio Poljud, partita a porte chiuse. Ammoniti: Čolak, Halilović, Jurić, Braut, Lepinjica.

Classifiche fornite da SofaScore LiveScore

Facebook Commenti