Fiume: Città europea dello sport 2022

La cerimonia ufficiale di assegnazione dei titoli da parte dell’ACES Europe è avvenuta ieri a Reggia Venaria

0
Fiume: Città europea dello sport 2022

La situazione sanitaria, con severe limitazioni tuttora vigenti in alcuni Paesi, ha costretto il Gran Gala ACES Europe Awards 2022, che si tiene tradizionalmente a Bruxelles, a svolgersi quest’anno presso la Reggia Venaria di Torino, ospitato dalla Regione Piemonte, prima Regione italiana a ottenere il titolo European Region of Sport per l’anno 2022.

Durante la cerimonia sono state consegnate le bandiere ufficiali ACES Europe a tutti i Municipi europei riconosciuti European City/Town/Community/Island/Region of Sport 2022, con passaggio di consegne tra Lisbona (Capitale europea dello sport 2021) e l’Aia (Capitale europea dello sport 2022) nonché la chiusura dedicata a Madrid, Capitale mondiale dello sport 2022.

Tra le Città europee dello sport 2022 c’è anche Fiume, che si era candidata al premio nel contesto delle città medie, dai 25mila ai 500mila abitanti. A Torino la delegazione quarnerina era composta dalla vicesindaco Sandra Krpan, dalla presidente dell’Assosport cittadina Dorotea Pešić Bukovac e dal segretario del medesimo organo, Slaviša Bradić. La vicesindaco Krpan ha anche ufficialmente preso in consegna la bandiera dalle mani di Gian Francesco Lupatelli, fondatore dell’organizzazione ACES Europe.

Gian Francesco Lupatelli e Sandra Krpan

“Fiume è una città universitaria, di scienza e d’istruzione, ma anche una località nella quale i cittadini hanno il senso dello sport. L’infrastruttura presente è al servizio degli abitanti, così come delle società e associazioni sportive. Sono questi i valori presi in considerazione nel momento in cui ci è stato assegnato il titolo”, le parole di Krpan.

L’ACES Europe, ovvero la Federazione delle Capitali e delle Città europee dello sport, assegna i titoli annuali in sette categorie (“Capitale”, “Città”, “Comune”, “Comunità”, “Isola”, “Regione” e “Migliore città europea dello sport”). I criteri secondo i quali vengono assegnati i titoli sono: infrastruttura presente, programmi sportivi destinati alla cittadinanza, esperienza nell’organizzazione di manifestazioni, incentivi, finanziamenti dell’attività sportiva, ecc.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display