Flos Olei. Istria, 6 magnifica

Per il sesto anno consecutivo, l’Istria è stata eletta la migliore regione olivicola al mondo. È questa la valutazione della guida più influente per gli oli d’oliva nel mondo: Flos Olei. Nell’edizione di quest’anno la guida contiene più oli provenienti dall’Istria che, ad esempio, dell’intera Spagna.
Dei 73 oli croati rappresentati, ben 71 provengono dall’Istria e due dalla Dalmazia.
“Penso che il segreto del successo sia la dose d’amore investita nel rapporto con gli olivi e le olive. Oltre a questo, c’è una lunga, lunga tradizione, ad esempio nel villaggio di Ipši ci sono olivi che hanno più di 300 anni “, ha detto Damir Vižintin, un dipendente dell’oleificio istriano.
Ivan Ipša, uno dei produttori leader, evidenzia l’importanza dei muretti a secco che si riscaldano nel corso della giornata per emanare calore alla sera cosa che agevola la maturazione delle olive, quindi i vantaggi sono davvero tanti”.
Gli olivicoltori istriani si sono trovati così in compagnia di 500 tra imigliori produttori al mondo, coprendo una quota del 14% del totale. Un gran numero di olivicoltori istriani ha ottenuto risultati migliori rispetto allo scorso anno, il che è la prova di un lavoro significativo per migliorare ancora la qualità e l’applicazione delle più recenti conquiste tecnologiche e scientifiche nell’olivicoltura.

Facebook Commenti