La Città al fianco del CCO di Fiume

La Città di Fiume devolve 200mila kune al CCO per l'acquisto di otto monitor per il monitoraggio delle funzioni vitali dei pazienti

Alen Ružić e Vojko Obersnel

“Abbiamo tentato di rimanere sempre al fianco di tutto il personale medico, che in questi lunghi mesi di pandemia sta combattendo in prima linea contro un nemico invisibile. La municipalità ha sostenuto in innumerevoli frangenti l’operato del Centro clinico-ospedaliero di Fiume, come anche se quest’ultimo è sotto l’ingerenza del Ministero della Salute. Nonostante ciò, ogniqualvolta è stato necessario, la Città ha supportato finanziariamente, sia sotto forma di fondi per l’acquisto di apparecchiature urgenti, per la ristrutturazione dei reparti o, come nell’ultimo caso, per la cessione del lotto sul quale stanno sorgendo le due nuove strutture ospedaliere in località Sušak”. A dichiararlo ieri, il sindaco Vojko Obersnel, a margine della firma del contratto con cui la Città sosterrà con 200mila kune l’operato dei reparti Covid sorti in seno al CCO. “Siamo in continuo contatto con la Direzione ospedaliera alla quale abbiamo offerto il nostro aiuto per uno dei settori deficitari, ovvero quello che si occupa tra l’altro della rilevazione dei parametri vitali dei pazienti infetti dal virus”.

 

Parole di gratitudine sono state espresse dal direttore del CCO, Alen Ružić. “La Città di Fiume ha sempre saputo riconoscere le esigenze urgenti dell’ospedale – ha detto – e l’acquisto di otto monitor risulteranno di grandissimo aiuto al personale che si occupa del monitoraggio delle funzioni vitali degli ammalati gravi. In seguito, questi verranno usati per quella che viene chiamata la ‘sindrome post Covid’, che consiste in una serie di sintomi, ancora poco conosciuti, che colpiscono i pazienti in via di guarigione o a guarigione avvenuta, e che li costringono a sottoporsi a cure aggiuntive. Motivo per cui abbiamo aperto di recente un ambulatorio post Covid in località Sušak”.

Le attrezzature in questione consentiranno la rilevazione di tutta una serie di parametri vitali del paziente e in particolare la saturazione emoglobinica arteriosa, la temperatura corporea, la pressione sanguigna, i movimenti respiratori, l’elettrocardiogramma e altri parametri.

Facebook Commenti