Fiume. Il festival del pesce azzurro

Sardelle a volontà. Foto Željko Jerneić

Dopo quasi due mesi di fermo pesca, da lunedì scorso il pesce azzurro è riapparso nuovamente sui banconi. Motivo per il quale ieri, giornata nella quale il pesce è un “must” a tavola, la pescheria di Fiume è stata presa letteralmente d’assalto dai cittadini. Sardelle e acciughe, offerte in grandi quantità e di diverse dimensioni, venivano vendute rispettivamente a 20 e 30 kune al chilogrammo. Le orate e i branzini d’allevamento si potevano acquistare a 70 kune, i moli a 20, la rana pescatrice a 50, il grongo a 30. Calamari e seppie costavano da 100 a 120 kune, tranci di tonno e salmone a 140, dentici a 160, naselli a 60 e razze a 50 kune al chilogrammo.
Tantissimi gli scampi in offerta in cui prezzo variava, in base alle dimensioni, dalle 80 alle 260 kune. Quest’ultimi erano stati pescati con le nasse ed erano di dimensioni notevoli e ancora vivi.

Scampi di tutte le dimensioni e prezzi. Foto Željko Jerneić

Ricca anche l’offerta orto-frutticola. Ancora sempre i prodotti più gettonati sono gli agrumi, ovvero le clementine che venivano vendute a 12 kune al chilogrammo e a 20 kune per due, le arance a 10, o quelle rosse e succose a 12 e i limoni a 16. Pere, mele e banane si potevano acquistare a 10 kune. In offerta anche le prime fragole, sembrerebbe dalla Spagna, il cui prezzo ammontava addirittura a 60 kune al chilogrammo. Anche se il profumino non era niente male, per questo prelibato frutto estivo pazienteremo ancora qualche mese.
Tra le bancarelle si potevano trovare anche tantissime prugne secche snocciolate a 32 kune. Gli spinaci venivano offerti a 20 kune, la bieta novella a 16, i pomodori a 20, i broccoletti istriani a 16, mentre un mazzetto di cipolline costava 5 kune.
Tante le piantine in vendita a dimostrazione che la primavera sta bussando alle porte. Le primule si vendono a 5 kune, le viole del pensiero a 4, mentre mimose e mazzetti ‘primavera’, formati da rami di pesco in fiore, si potevano acquistare a 10 kune.

Facebook Commenti