Cultura della scienza: un Festival tutto fiumano

La manifestazione si articolerà tra il 12 e il 17 ottobre con eventi che si terranno sia online che dal vivo

Team organizzativo al femminile

Con qualche mese di ritardo dovuto al lockdown primaverile, ritorna il Festival della scienza in formato ridotto, ma non meno interessante e vario. “La 18ª edizione della manifestazione – ha annunciato Vedrana Mikulić Crnković, presidente del Comitato organizzatore – comprenderà 65 eventi, molti di meno che negli anni passati, di cui il 75 per cento online, che si articoleranno tra il 12 e il 17 ottobre. Tema portante sarà La cultura della scienza e sarà strettamente legato al progetto Fiume Capitale europea della Cultura”.

“Quest’anno – ha proseguito – l’evento sarà l’unico appuntamento di questo genere a livello nazionale. Parlare di scienza, tramite il Festival, vuole essere un modo per avvicinare i giovani e non solo, a un mondo di novità, far scoprire concetti poco conosciuti e nello stesso tempo divertirsi. Una delle motivazioni per non rinunciare all’organizzazione del Festival ci è stata fornita dai bambini degli asili e delle scuole elementari, che ci hanno letteralmente subissato di filmini creati da loro stessi con l’aiuto degli educatori e degli insegnati. Il grande interesse dimostrato quest’anno, rafforza in noi la speranza che in futuro molte più persone riescano a interessarsi alla scienza”.

Come nelle edizioni precedenti, la manifestazione è supportata dall’Università di Fiume, dalla Città e dalla Regione litoraneo-montana.

“L’Ateneo fiumano, oltre che offrire i propri spazi per tutte le attività pratiche, supporta l’evento sin dalla sua prima edizione. È una manifestazione che ha riscontrato negli anni grandissimo successo, fra tutte le fasce d’età”, ha detto Maria Žuvić, prorettrice per gli studi, gli studenti e l’assicurazione della qualità dell’Università di Fiume.

“Si tratta di un’opportunità per tutti coloro che desiderano conoscere le scienze in prima persona – ha detto invece Marina Peranić Ševeljević, del dipartimento cittadino per l’istruzione – ma che finora non avevano la possibilità di conoscere la materia più a fondo. Grazie a un team formato da professionisti, che trasmettono il proprio sapere in maniera semplice e adatta a un pubblico più vasto, si è riusciti a istituire un Festival come questo, che unisca i vari campi della scienza.
Il programma è consultabile sul sito www.festivalznanosti.uniri.hr, che comprende tutti gli appuntamenti online e dal vivo. Gli interessati avranno modo di ripercorrere i vari eventi anche a Festival concluso, dato che la manifestazione sarà registrata e salvata in archivio.

Facebook Commenti