Per Pirano è tempo di progetti concreti

Superato lo scoglio del bilancio di previsione il Comune pensa a realizzare i piani bloccati da alcuni anni

Fornace in versione futuristica

Dopo aver avuto l’appoggio quasi concorde al Consiglio comunale riguardo la proposta di Bilancio in prima lettura per il 2021, con 24 voti a favore su 25, il sindaco Đenio Zadković ha condiviso sui social i progetti accantonati nel corso degli anni dalle Amministrazioni municipali. Le idee mai realizzate per diversi motivi sono state “rispolverate” dal primo cittadino per informare i piranesi della loro esistenza e, forse, utilizzare quelle valide e realizzabili, poiché auspica che le decisioni siano “nostre” e non “mie”, come ha scritto su Facebook. Mettendo le mani avanti e sottolineando che si tratta di idee e spunti, il primo cittadino ha svelato il progetto che interessa l’area dall’albergo “Piran” fino all’ex albergo “Punta”, in particolar modo il tratto asfaltato davanti la chiesetta Madonna della Salute che ha destato parecchie critiche. Il secondo interessa, invece, la zona di Fornace e prevede 150 unità abitative. Diversi sono stati, infatti, i consiglieri che hanno ricordato la problematica degli alloggi, specie per le giovani famiglie. “Poiché il Bilancio di Pirano non è così rigoglioso, abbiamo deciso di optare per la ricostruzione di alcuni appartamenti di proprietà del Comune e di destinarli alle giovani famiglie. Abbiamo cercato appezzamenti comunali sui quali fosse possibile la costruzione di nuove capacità abitative. In tale contesto stiamo preparando la documentazione”, ha spiegato Zadković, aggiungendo che per gli investimenti più sostanziosi c’è la “SID Banka” una banca slovena detenuta al 100 per cento dallo Stato che opera nel settore dei crediti allo sviluppo e all’esportazione. I progetti, appartenenti allo studio di architettura “PIRSS” di Lubiana, hanno suscitato opinioni dagli utenti della piattaforma. Il primo impatto è che piaccia di più il progetto per Fornace, nonostante la veste assai “futuristica”, ma anche questa può venire modificata e inserita in modo armonioso nel contesto urbano; in ogni caso la gente risulta d’accordo sulla necessità di fornire nuove abitazioni. Per quanto riguarda le proposte per il lungomare nel centro storico, i cittadini vogliono che si conservi l’immagine di Pirano con minuziosa attenzione alla conservazione del patrimonio storico. Del problema degli alloggi e delle altre proposte mosse dai consiglieri, si discuterà in seno alla seconda lettura di proposta di Bilancio, prevista per la prima decade di febbraio.

Uno dei progetti interessa il lungomare di Pirano

Facebook Commenti