Unione Italiana. Riaprono lunedì gli uffici a Fiume e a Capodistria

Palazzo Modello, sede dell'Unione Italiana a Fiume

A partire da lunedì 4 maggio 2020, gli uffici amministrativi dell’Unione Italiana di Fiume e Capodistria riprenderanno le attività regolari. Lo rileva in un comunicato il presidente della Giunta esecutiva dell’UI, Marin Corva. Nella nota diffusa dal presidente dell’Esecutivo si sottolinea pure che a partire da lunedì 11 maggio gli uffici amministrativi dell’Unione Italiana di Fiume riprenderanno a ricevere le parti per le urgenze, fino a nuove comunicazioni. Era stata l’emergenza sanitaria da coronavirus, lo ricordiamo, a imporre il lavoro a domicilio anche all’UI.
A partire da lunedì 4 maggio 2020, l’Ufficio dell’Unione Italiana con sede a Capodistria riprenderà a ricevere le parti esclusivamente per urgenze, previo appuntamento e in conformità alle disposizioni attualmente in vigore nella Repubblica di Slovenia relative alle misure di contenimento della diffusione del Covid-19.
Le norme di comportamento sono: l’entrata è limitata ad una sola persona alla volta; all’entrata è obbligatorio indossare la mascherina e disinfettarsi le mani; è obbligatorio mantenere la distanza fisica di 1,5-2 m.
Si consiglia di comunicare anticipatamente le questioni che si intendono trattare chiamando al telefono: +386/(0)5/63-11-220; +386/(0)5/63-11-221; +386/(0)31/641-104; oppure inviando una mail all’indirizzo di posta elettronica: [email protected] Si legge nella nota diffusa dal presidente dell’Unione Italiana, Maurizio Tremul.

Facebook Commenti