Visinada. La Biblioteca del sodalizio diventa sempre più accessibile

Grazie a un metodo di ricerca automatizzato, ora è più facile trovare uno dei 1.500 volumi a disposizione dei soci, ma anche di amici e sostenitori della Comunità degli Italiani

La biblioteca della CI di Visinada dispone di oltre 1.500 volumi

Una nuova sistemazione con relativo metodo di ricerca per la biblioteca della Comunità degli Italiani di Visinada che, con 1.545 volumi, si apre non solo ai soci ma pure agli amici e sostenitori del sodalizio. Entrando, spiccano numerosi volumi della nostra casa editrice Edit, come pure quelli del Centro di ricerche storiche di Rovigno. Tra romanzi, gialli, libri di storia e letteratura, vi si trovano pure raccolte di poesia e musica, tra le quali tutti i canzonieri degli ultimi anni di “Voci Nostre”, Festival canoro per l’infanzia organizzato dall’Unione Italiana. Non mancano la collezione della rivista trimestrale di cultura dell’Edit “La Battana” e diverse enciclopedie sia geografiche che scientifiche. Viaggiando tra gli autori del nostro territorio, s’incontrano Antonio Miculian, Carla Rotta, Nelida Milani, Andrea Debeljuh, Loredana Boljun, Furio Radin, Fulvio Tomizza, Ezio e Luciano Giuricin, Roberto Dobran, Claudio Ugussi, Marino Dussich e molti altri, tutti autori spesso ispirati dall’amore per la nostra splendida penisola. Ampia l’offerta pure per gli amanti della lettura d’evasione, dove spicca Paolo Villaggio, conosciuto da tutti come il celebre “Fantozzi”, che ancora oggi fa ridere grandi e piccoli.

Neda Šainčić Pilato

Tra gli scaffali si intravedono dei classici della letteratura italiana, come il romanzo “Cuore” di Edmondo De Amicis, come pure le opere di altri illustri autori italiani, quali Gianni Rodari, Giorgio Bassani, Andrea Camilleri, Enzo Biagi, Italo Svevo e Dante Alighieri. A inserire e sistemare tutto in un programma specializzato è stata la bibliotecaria parentina Dubravka Stevanović. Un metodo di ricerca facile e automatizzato, grazie al quale basta digitare una parola per accedere al titolo del libro, all’autore e allo scaffale sul quale è posizionato.
“Un aggiornamento indispensabile in quanto non sapevamo come e dove cercare i libri a nostra disposizione. Quando qualcuno richiedeva un libro, ci mettevamo molto tempo a cercarlo e molte volte nemmeno lo trovavamo, in quanto non avevamo la certezza di possederlo”, spiega la presidente del sodalizio di Visinada, Neda Šainčić Pilato, confermando come, qualora qualcuno fosse interessato a un volume particolare o desiderasse in questo periodo di distanziamento sociale prestare qualche romanzo da leggere a casa, può contattarla al numero di cellulare 099 423 0550 e sarà lei stessa a provvedere in breve tempo a rispondere se il volume sia a disposizione o meno.

Nuova sistemazione e metodo di ricerca dei volumi

“Gli interessati – continua – possono pure segnalarmi solamente lo stile di lettura che preferiscono, ad esempio poesia, romanzi gialli o rosa, e in pochissimo tempo presenterò loro la lista con i titoli disponibili. Sono veramente soddisfatta per la conclusione di questo lavoro, che desideravo da tempo, per poter mettere la biblioteca alla portata di tutti”.
La biblioteca dispone pure dei tavoli per la lettura, dove si trovano il nostro quotidiano “La Voce del Popolo” e la rivista “Panorama”. Su uno scaffale, in bella mostra pure riconoscimenti, premi e altri oggetti, che confermano i successi raggiunti dal sodalizio fin dalla sua inaugurazione.

Facebook Commenti