Slovenia. Prorogate le misure restrittive

Una epidemiologa al lavoro in un laboratorio per la diagnosi del Covid. Foto: Kristina Stedul Fabac/PIXSELL

In Slovenia oggi sono stati confermati 1.039 nuovi contagi da coronavirus, a fronte di 3.744 test effettuati. Ciò significa che il 27,51% di tutti i tamponi è risultato positivo. Altri 44 pazienti affetti da Covid-19 sono morti. Adesso il totale di decessi ammonta a 1.744 e si sta avvicinando inesorabilmente a quota duemila. In ospedale sono ricoverati 1.302 pazienti, di cui 197 sono degenti nelle unità di terapia intensiva. Sabato 51 pazienti sono stati dimessi.
Nella riunione per corrispondenza conclusasi nella tarda serata di sabato 5 dicembre, il governo sloveno ha prorogato tutte le misure restrittive anti-Covid finora in vigore nel Paese. Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale anche il decreto sulla proroga della scuola a distanza, come richiesto dalla Corte costituzionale. Entra in vigore da subito e rispecchia quello precedente; con una differenza – anche questa sollecitata dai giudici costituzionali – e cioè che da lunedì 7 dicemvre potranno tornare ad accogliere gli alunni le scuole speciali per bambini con disabilità psico-fisica.

Facebook Commenti