Slovenia. Lockdown anche la prossima settimana

Due donne con un bebè per le vie di Lubiana. Foto XINHUA/PIXSELL

Nelle ultime 24 ore in Slovenia sono stati scoperti 1.784 nuovi casi di coronavirus, patologia a causa della quale nello stesso periodo sono deceduti 61 pazienti. Negli ospedali sloveni sono ricoverati per Covid 1.284 pazienti. Il portavoce del governo, Jelko Kacin, ha rilevato che su 6.853 tamponi è risultato positivo il 26,3 per cento, perciò “visto il numero di infezioni e la situazione negli ospedali, il governo ha deciso che le misure restrittive rimarranno in vigore anche la prossima settimana”.
In base al “semaforo” del rilassamento redatto dal governo, infatti, il numero di persone positive nell’arco di 24 ore non deve superare le 1.350 e i pazienti per Covid-19 ricoverati in ospedale non devono essere più di 1.200. Se queste condizioni dovessero essere soddisfatte nelle settimane a venire, la Slovenia potrebbe passare dall’attuale “fase nera” a quella “rossa”. Ciò significa, stando sempre al “semaforo”, che sarebbe permessa la ripresa delle attività ad esempio dei saloni da parrucchiere, mentre riprenderebbero a circolare parzialmente i mezzi di trasporto pubblici. Inoltre sarebbero ammessi assembramenti fino a un massimo di dieci persone.

Facebook Commenti