Pola. All’Ospedale di Marina 28 ricoverati

L’entrata dell’Ospedale di Marina a Veruda dov'è stato traslocato il Reparto malattie infettive

Sono 28 le persone ricoverate all’Ospedale di Marina a causa del Covid-19 e due pazienti sono stati dirottati al Centro clinico ospedaliero di Fiume. Ricorderemo che il Reparto malattie infettive dell’Ospedale polese è stato trasferito al Marina in quanto i vecchi ambienti sono oggetto di ristrutturazione. Parallelamente, quindi, anche gli ammalati di Covid-19 vengono trattati nella struttura di via Negri. In un primo momento erano stati disposti 30 letti, che ora sono saliti a 64. Dovesse servire, ora come ora, in corsia possono trovare posto 100 pazienti, come specifica la direttrice dell’Ospedale, Irena Hrstić.
I pazienti ricoverati a Pola hanno un quadro clinico medio grave e grave. Due presentano un quadro clinico che necessita di costante monitoraggio e dovesse servire saranno a loro volta indirizzati a Fiume, dove verranno sottoposti alla ventilazione assistita. Ma Pola dispone di macchinari per la ventilazione assistita? Sì, in effetti ha 18 respiratori, di cui 5 in funzione, ma il piano prevede che tutti i pazienti affetti esclusivamente da Covid e che necessitano della ventilazione assistita vengano ricoverati a Fiume. Per altre diagnosi, la ventilazione assistita è disponibile a Pola. Anche nel caso il Covid dovesse malauguratamente aggiungersi alla condizione pregressa. Nel caso il Centro clinico ospedaliero di Fiume non disponesse di posti, il nosocomio polese provvederebbe alla respirazione assistita anche per i pazienti Covid. L’ospedale cittadino dovrebbe ricevere altri 5 respiratori, acquistati con i mezzi creditizi per l’acquisto di equipaggiamento. Dovrebbero giungere entro la fine dell’anno.

Facebook Commenti