Plenković invita il Papa in Croazia

Andrej Plenković e Papa Bergoglio. Foto: IPA/PIXSELL

Papa Francesco ha ricevuto ieri mattina in udienza in Vaticano Andrej Plenković, presidente del governo della Repubblica di Croazia, il quale successivamente ha incontrato il Segretario di Stato, il cardinale Pietro Parolin, accompagnato da monsignor Paul Richard Gallagher, Segretario per i Rapporti con gli Stati. Nel corso del colloquio con il Santo Padre, svoltosi in lingua italiana, il premier Andrej Plenković ha rinnovato l’invito al Pontefice a visitare la Croazia e ha manifestato la speranza che questa visita avvenga al momento giusto, anche se Papa Francesco di regola si reca nei Paesi europei più piccoli nei quali non vi è necessariamente una chiara maggioranza cattolica.
Stepinac Santo? Pazientare
Per quanto concerne la canonizzazione del cardinale Alojzije Stepinac il messaggio chiave che traspare dai colloqui in Vaticano è “pazientare”. Andrej Plenković ha sottolineato che nei colloqui con il Papa e il cardinale Parolin è stato affrontato anche questo tema. “La posizione del governo e, oserei dirlo, di tutto il popolo croato è ben nota: ci attendiamo che la procedura vada a buon fine nell’ambito della Chiesa cattolica. Il messaggio è quello di avere pazienza”, ha rilevato il premier.

Facebook Commenti