Oltre 500 terremotati accolti in Istria

La Chiesa di San Nicola e San Vito a Sisak distrutta dalla scossa del 29 dicembre. Foto Marko Prpic/PIXSELL

“Sono più di 500 le persone provenienti dalla zone terremotate che sono state accolte in Istria”. Lo ha reso noto il sindaco di Pola, Boris Miletić, nel corso del Consiglio cittadino. “Però, il lo status è indefinito e invitiamo il governo a definire un sistema in base al quale si prenderà cura di queste persone”, ha aggiunto il primo cittadino. “Attualmente si occupano di loro i volontari, i cittadini hanno offerto le loro case vacanza e tutto il settore turistico è sceso in campo per alleviare il dramma dei terremotati. L’Istria, ancora una volta, ha dimostrato il suo grande cuore”, ha chiosato Miletić.

 

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.