Navi da crociera, Fiume raddoppia nel 2020

Grazie ai nuovi pontili, il porto quarnerino può accogliere questi alberghi galleggianti lunghi fino a un massimo di 295 metri

I turisti scendono dalla Marella Celebration sul Molo longo. Foto Goran Žiković

L’attracco in porto delle navi da crociera più grandi è stato uno dei problemi maggiori nel corso della stagione crocieristica 2019. Al problema è stata trovata una soluzione grazie alla posa di pontili di ormeggio galleggianti sul Molo longo. La Marella Celebration, per sei volte a Fiume in questa stagione (ormeggiata sempre al terminal container), la scorsa settimana per la prima volta ha potuto ormeggiate sul Molo longo.
Grazie ai nuovi pontili, il porto di Fiume può ora accogliere navi da crociera lunghe fino a un massimo di 295 metri, con un pescaggio di 9 metri. In un certo senso è la ciliegina sulla torta di una stagione crocieristica da incorniciare.
Buone notizie sono state annunciate da Denis Vukorepa, direttore dell’Ente portuale. L’anno prossimo quando Fiume sarà Capitale europea della cultura sono attese 41 navi da crociera, per un totale di oltre 100mila persone fra passeggeri e personale di bordo, il doppio rispetto all’anno che si sta concludendo.

Facebook Commenti