Multa di 5mila kune per chi organizza grandi feste in famiglia

Damir Trut. Foto: screenshot HRT

Da oggi in Croazia, oltre al divieto di spostamenti tra le Regioni, entra in vigore un’altra misura con la quale si vuole contenere l’espansione del coronavirus e riguarda i raduni in famiglia. Questi sono stati ridotti a due nuclei familiari per un massimo di 10 persone. Chi violerà tale regola pagherà una multa di 5mila kune. Chi dovrà effettuare i controlli in merito? Secondo Damir Trut del Ministero degli Affari Interni e responsabile della Protezione civile nazionale „i vicini di casa, la Polizia e i cittadini dovranno tenere occhi e orecchie bene aperti e se necessario avvisare chi di dovere“. Trut ha invitato tutti i cittadini ad adottare un comportamento responsabile.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.