«L’italiano sul palcoscenico»: vince Caterina Napoletano

La SMSI di Fiume ha ospitato la cerimonia di premiazione del concorso letterario indetto nell’ambito delle Giornate della cultura italiana

I vincitori con i professori, il Console, la segretaria generale della Camera di commercio italo croata e il preside della SMSI. Foto Ivor Hreljanovic

Caterina Napoletano della “Leonardo Da Vinci” di Buie è la vincitrice del concorso letterario “L’italiano sul palcoscenico”, indetto nell’ambito delle Giornate della cultura italiana, manifestazione promossa dal Consolato generale d’Italia a Fiume. Al secondo posto si è qualificata Sky Spahić della “Dante Alighieri” di Pola, al terzo si è piazzata la liceale fiumana Karla Sorčić, mentre in quarta posizione si è trovata Lara Kercan della SMSI di Rovigno.
La premiazione si è tenuta nell’Aula Magna della SMSI di Fiume, dove a introdurre l’evento è stato il preside Michele Scalembra, il quale ha osservato che il tema di quest’edizione ha dato molto spazio alla creatività, in quanto bisognava relazionare la lingua italiana al teatro, alla cultura e ai palcoscenici in genere.
Il partner di questa manifestazione, da ormai otto anni, è la Business School PAR di Fiume, la cui preside Gordana Nikolić ha annunciato diverse novità. Infatti, la PAR ha affittato di recente nei pressi dell’ex Liceo uno spazio che verrà adibito a incubatore imprenditoriale e farà da centro educativo specializzato per promuovere l’imprenditoria non solo tra gli studenti universitari, ma anche tra i ragazzi delle scuole superiori e le persone di terza età. Tra le altre novità, la Nikolić ha riferito che il quattro novembre l’istituto verrà sottoposto a uno scrutinio di idoneità per poter avviare una laurea specialistica, il che completerebbe l’offerta didattica della PAR. Gordana Nikolić ha espresso inoltre il desiderio di riuscire a realizzare un progetto che sta lievitando già da tempo – quello di un corso di laurea bilingue a Fiume.
A consegnare i premi agli alunni più meritevoli sono stati Andrea Perkov, segretario generale della Camera di commercio italo-croata, e il Console generale d’Italia a Fiume, Paolo Palminteri.
Prosegue il programma culturale
Le Giornate della cultura italiana proseguono oggi, sabato 26 ottobre, a Fiume con il concerto della Banda d’ottoni della Comunità degli Italiani di Visinada e con l’incontro gastronomico delle Comunità di Fiume, Abbazia e Visinada nella piazza della 128ª brigata.
Domenica, invece, a Buie in programma la lezione del professore Davide Rossi dell’Università di Trieste intitolata “Il territorio Adriatico – Orizzonte storico, geografia del paesaggio, aspetti economici, giuridici e artistici”, mentre in piazza San Servolo il Teatro stabile di Verona metterà in scena Romeo e Giulietta. Le Giornate si concludono martedì, 29 ottobre, alla Facoltà di Giurisprudenza di Fiume con la lezione di introduzione allo studio di diritto italiano, “Imputato e processo giusto”.

Facebook Commenti