Italia. Cala il numero delle vittime

Foto Davor Puklavec/PIXSELL

Con 431 vittime nelle ultime 24 ore per coronavirus, il numero complessivo dei morti è salito a 19.899 (ieri erano 19.468). Quello di oggi è l’aumento percentuale dei decessi più basso dall’inizio dell’emergenza. Secondo l’ultimo bollettino della Protezione civile illustrato da Angelo Borrelli, i nuovi positivi sono 1.984 (un incremento sostanzialmente analogo a quello di ieri quando erano 1.998), per un totale di 102.253 (ieri erano 100.269). Nell’ultimo giorno, sono stati effettuati 46.720 tamponi, 10mila meno di ieri quando erano stati 56.609 in 24 ore: il totale supera ora il milione (1.010.193). I casi totali sono ora 156.363 , con un incremento di 4.092 in un giorno (ieri erano 152.271 e l’incremento di 4.694).
I pazienti dimessi sono in totale 34.211, con 1.667 persone guarite nelle ultime 24 ore (ieri erano +2.079). Quelli ricoverati in strutture ospedaliere con sintomi sono 27.847 (-297 da ieri quando erano 28.144), di cui 3.343 in terapia intensiva (-38 da ieri quando erano 3.381). Quest’ultimo dato continua a calare per il settimo giorno consecutivo, per quanto meno di ieri quando il dato negativo era stato di -116. Aumentano a 71.063 le persone in isolamento domiciliare, contro i 68.744 di ieri.
Buone notizie dalla Lombardia
Ancora un lieve calo per i nuovi casi di contagio da coronavirus in Lombardia. Nel bollettino di oggi, 12 aprile, reso noto dall’assessore al Welfare Giulio Gallera, nelle ultime 24 ore ci sono stati 1.460 nuovi positivi (ieri erano 1.544), per un totale di 59.052. I dati arrivano a fronte di 205.832 (+9.530) tamponi eseguiti. Il bilancio dei decessi raggiunge quota 10.621: oggi si sono registrati 110 casi (ieri erano 273, più del doppio). Il dato dei pazienti in terapia intensiva ora è di 1.176 (+2), i ricoverati sono 11.969 (-57).

Facebook Commenti