Il catamarano Bišovo è pronto per ripartire

Da venerdì 22 maggio viaggerà alla volta di Zara ogni venerdì con soste a Unie, Sansego, Lussinpiccolo, Asinello e Selve

Anche quest’anno il catamarano Bišovo farà la spola tra Pola e Zara. Foto Dusko Jaramaz/PIXSELL

Dopo mesi di pausa il catamarano “Bišovo” venerdì 22 maggio dovrebbe salpare da Pola verso Zara, riattivando l’ormai ‘tradizionale’ linea marittima. Ciò era previsto ancora la settimana prossima, però si è dovuto aspettare il consenso dell’Agenzia per le linee costiere e il traffico marittimo, che ha interrotto tutti i viaggi a marzo a causa dell’emergenza coronavirus. La decisione sul ripristino delle 15 rotte per il trasporto marino veloce, tra cui la 9141 Pola – Unie – Sansego (Susak) – Lussinpiccolo – Asinello (Ilovik) – Selve – Zara, nonché di altre quattro linee marittime nazionali, è stata presa in seguito alla disposizione del Comando nazionale della Protezione civile. Da parte sua la ditta spalatina Catamaran Line, proprietaria del “Bišovo”, ovviamente ha tenuto a puntualizzare che i passeggeri devono attenersi rigorosamente alle misure imposte, ovvero di rispettare la distanza sociale e le norme igieniche. L’orario delle partenze e degli arrivi dovrebbe rimanere invariato rispetto a quello previsto per l’anno in corso (fermo restando che sul sito dell’azienda marittima ancora non è stato tolto l’avviso relativo al blocco del traffico nel periodo dell’epidemia). Dunque, il catamarano dovrebbe salpare da Pola il venerdì alle 7, per giungere a Zara alle 13.15. Il ritorno dalla città dalmata è fissato alle 14.30, e il rientro a Pola alle 20.45. Quest’orario sarà in vigore sino al 28 maggio, dopo di che nel corso della settimana sarà in funzione una nuova linea, con i viaggi che dovrebbero intensificarsi a luglio. Il “Bišovo”, della lunghezza di 40 metri, è ormeggiato nel porto polese da marzo, ovvero da quando è stata proclamata l’epidemia con conseguente interruzione di ogni tipo di trasporto pubblico. Usualmente può ospitare 325 passeggeri, però considerate le circostanze il numero degli stessi sarà limitato.

Facebook Commenti