Fiume, boom di infezioni: oltre 200. Colpiti soprattutto i giovani

Foto Roni Brmalj

Una situazione da allarme rosso. Nella Regione litoraneo-montana oggi, martedì 19 ottobre, si contano ben 208 nuovi casi di Covid, il numero più alto dall’inizio della quarta ondata della pandemia. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 1.716 tamponi e il tasso di positività è schizzato al 12,12%. Va segnalato che la maggior parte dei contagiati si riferisce ai giovani (80), a dimostrazione che il virus corre soprattutto tra i banchi di scuola e nelle aule delle Facoltà. Nulla di strano, se si prende in considerazione che sono moltissime le classi in isolamento, con gli alunni costretti a seguire la didattica a distanza.
Il Centro clinico ospedaliero di Fiume rende noto che tra ieri e oggi sono 2 le persone che hanno perso la lotta contro il virus: non erano vaccinate. Nei reparti Covid sono in cura attualmente 59 persone, di cui 5 necessitano del respiratore e sono degenti nell’unità di terapia intensiva

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.