È morta Ankica Lepej: scoprì il conto segreto di Tuđman

0
È morta Ankica Lepej: scoprì il conto segreto di Tuđman
Ankica Lepej. Foto: Patrik Macek/PIXSELL

È scomparsa Ankica Lepej, l’impiegata della Zagrebačka banka che nel 1998 rivelò che sui conti bancari intestati ad Ankica Tuđman, moglie dell’allora Presidente della Repubblica Franjo Tuđman, vi erano 200mila marchi tedeschi e 15mila dollari mai dichiarati. Fu tra le prime whistleblower del Paese. Il termine inglese significa “soffiatore di fischietto“ ed è una metafora del ruolo di arbitro o di poliziotto assunto da chi richiama e richiede l’attenzione su attività non consentite, ovvero illegali, affinché vengano fermate. Lepej, all’epoca fu licenziata immediatamente, non riuscì a trovare un altro impiego e si ammalò gravemente. Nel dicembre scorso aveva contratto il coronavirus che oggi le ha stroncato la vita.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display