Stanotte torna l’ora solare: lancette indietro di un’ora

Foto Igor Soban/PIXSELL

Questa notte si torna all’ora solare, vale a dire che alle 3 di domani mattina si sposteranno  le lancette indietro di un’ora. Nel 2021 dovrebbe arrivare una decisione definitiva sull’ipotesi, avanzata nel 2018, di abolire definitivamente il cambio dell’ora tramite una consultazione promossa dall’Unione europea. Il 76% dei votanti rispose in modo favorevole, ma non si giunse ad una decisione univoca che potesse accontentare tutti i Paesi. L’ora solare rimarrà in vigore fino al 28 marzo 2021.
Va ricordato che non sarà obbligatorio accendere i fari sulle automobili, perché dall’anno scorso questa modalità è stata definita dalle date ben stabilite (dal 1.mo novembre al 31 marzo) e non più dal cambio dell’ora. Con l’ora solare viene a modificarsi anche l’orario entro il quale la corrente elettrica è più conveniente, ossia dalle 21 alle 7 del mattino.
La prima persona a suggerire il cambiamento dell’ora fu Benjamin Franklin nel 1784 perché frustrato dalla perdita di luce diurna in estate.  La sua idea non prese vita in quel momento, venne accettata dalla Germania  solo all’inizio del XX secolo. In quel periodo, l’energia risparmiata spostando l’ora non era cosa da poco, né dal punto di vista ecologico né finanziario.

Facebook Commenti