App per il tracciamento: «Misura volontaria»

Lo afferma il ministro dell'Interno, Davor Božinović

Il ministro dell'Interno croato e responsabile della Task force della Protezione civile nazionale, Davor Božinović. Foto Igor Kralj/PIXSELL

Il tracciamento dei contagiati tramite i telefoni cellulari rappresenta una misura epidemiologica su base volontaria nel pieno rispetto della privacy e del GDPR che dipenderà dal quadro epidemiologico nel Paese. Lo ha affermato il ministro degli Affari Interni e responsabile della Task force della Protezione civile nazionale, Davor Božinović. Questa misura è stata applicata da 7-8 Paesi membri dell’Ue, mentre 12 Stati hanno annunciato che faranno altrettanto al fine di contenere l’espansione del Covid-19 nella seconda ondata di contagi che si potrebbe avere in autunno. In Germania tale app verrà utilizzata a partire dal mese di maggio.

Facebook Commenti