Đoković per ora è libero. Il ministro dell’Immigrazione non decide oggi

0
Đoković per ora è libero. Il ministro dell’Immigrazione non decide oggi

Il ministro dell’Immigrazione australiano Alex Hawke ha deciso di prendersi oltre le 4 ore previste dalla legge per decidere se annullare il visto di Novak Đoković. Secondo il quotidiano The Age, che riporta la notizia, ciò vuol dire che il campione serbo è per il momento libero. Il ministro, scrive il quotidiano, non deciderà entro oggi.

Ricorderemo che in precedenza a Novak Đoković è stato consentito di rimarene in Australia e giocare gli Australian Open. È questo il risultato dell’udienza davanti alla corte federale presieduta a Melbourne dal giudice Anthony Kelly. Đoković, no vax, era arrivato in Australia con un visto giudicato irregolare per l’esenzione al vaccino. Il governo australiano ha accettato di revocare la decisione iniziale con cui aveva cancellato il visto del tennista, confinato per giorni al Park Hotel di Melbourne, ora lasciato dall’atleta, che recupera passaporto e effetti personali. Il governo ha riconosciuto  di non aver fornito a Đoković sufficiente tempo, dopo la cancellazione del visto, per fornire una spiegazione supplementare.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display