Croazia-Ungheria. La Federcalcio si scusa:
si gioca a Spalato

La nazionale croata in una recente apparizione a Rujevica. Foto Goran Zikovic

C’è voluta addirittura una sessione del Consiglio cittadino affinché si potesse giocare una partita di calcio. Secondo fonti ufficiose, Croazia-Ungheria, valida per le qualificazioni a Euro 2020, si disputerà il 10 ottobre prossimo al Poljud di Spalato. Il Consiglio cittadino del capoluogo dalmata, infatti, ha deciso di accettare l’organizzazione del match, a patto che la Federcalcio (HNS) porga le proprie scuse agli spalatini per il fatto che la nazionale ha giocato al Poljud solo due gare nell’ultimo ventennio. E sembra che i vertici dell’HNS abbiano deciso di sotterrare l’ascia di guerra e di accettare la “condizione” di Spalato.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.