Milano. Monumento alle vittime delle foibe

All’inaugurazione della stele presenti anche i sindaci Sala, Dipiazza e Ziberna

Il monumento ai Martiri delle Foibe

Alla presenza anche dei sindaci di Trieste, Roberto Dipiazza, e Gorizia, Rodolfo Ziberna, insieme al primo cittadino di Milano, Giuseppe Sala, è stato inaugurato il monumento per le vittime delle foibe in una piazza del capoluogo lombardo.

“È l’omaggio che la città finalmente rende a queste vittime – ha detto il sindaco Giuseppe Sala –. Una testimonianza della volontà di mantenere viva memoria e rispetto: tutta Milano è qui oggi e forse ci è voluto troppo tempo per questo monumento”.

Ex piazza Fiume
Sulla stele che emerge da una roccia, sistemata nei giardinetti di Piazza della Repubblica (un tempo, come ha ricordato il primo cittadino Giuseppe Sala, denominata piazza Fiume) c’è scritto: “A perenne memoria dei martiri delle foibe, degli scomparsi senza ritorno e dei 350mila esuli dalla Venezia Giulia, dall’Istria, da Fiume e dalla Dalmazia 1943-1945”. All’inaugurazione della stele hanno partecipato i rappresentanti di tante associazioni del mondo della diaspora giuliano-dalmata, tra cui, come scrive l’agenzia Ansa, quelli dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, delle Comunità istriane e del Libero Comune di Fiume in esilio. Presenti all’evento anche parenti delle vittime delle foibe.

Facebook Commenti