Trieste: «Un Fiume di Storie» tra immagini e documenti

Inaugurazione e visita all’esposizione in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2020. Ingresso su prenotazione

La Biblioteca statale Stelio Crise partecipa all’edizione 2020 delle Giornate europee del patrimonio con l’inaugurazione della mostra bibliografico-documentaria “Un Fiume di Storie: documenti, immagini e libri dell’impresa fiumana”, a cura di Fabio Todero e Raoul Pupo, oggi, sabato, con inizio alle ore 17.
L’esposizione, organizzata in occasione del centenario dell’Impresa (1919-1920), prevede un duplice percorso: da una parte saranno esposti pannelli che affrontano alcuni dei suoi nodi più significativi, insieme a una piccola scelta di testi dell’epoca e a splendide immagini fotografiche; dall’altra, sarà possibile vedere documenti d’archivio e materiali bibliografici, ma anche immagini e cimeli che consentono di ripercorrere le tappe principali dei 500 giorni dell’occupazione dannunziana di Fiume.
In perfetta sintonia con il tema delle Giornate europee di quest’anno “Heritage and Education – Learning for Life” e lo slogan scelto dal MiBACT “Imparare per la vita”, la mostra offre un percorso espositivo chiaro e con un approccio didattico, mettendo a valore il patrimonio di diversi Istituti e luoghi della cultura, per trasmettere, in particolare alle nuove generazioni, la conoscenza di un evento storico problematico ma significativo per questo territorio e le vicende della frontiera adriatica.
La mostra è promossa dalla Biblioteca statale Stelio Crise di Trieste e dall’Istituto regionale per la storia della Resistenza e dell’Età contemporanea nel Friuli Venezia Giulia, con la collaborazione della Società di Studi Fiumani e dell’Archivio di Stato di Trieste. L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Trieste e ha visto inoltre la partecipazione del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università degli Studi di Trieste, del Consorzio Culturale del Monfalconese/Ecomuseo Territori, della Deputazione di Storia Patria per la Venezia Giulia e dei ragazzi dell’Enaip di Pasian di Prato che con i loro insegnanti hanno curato la grafica dei pannelli espositivi.


L’iniziativa conclude il progetto “Un Fiume di storie” che, nei mesi tra settembre e dicembre 2019, ha visto svolgersi presso la Biblioteca numerose e partecipate conferenze nonché una mostra e una serie di incontri promossi a Ronchi dei Legionari dal Consorzio Culturale del Monfalconese/Ecomuseo Territori e dal Comune di Ronchi.

L’evento inaugurale sarà introdotto da Francesca Richetti, direttrice della Biblioteca statale Stelio Crise, e illustrato dagli storici e curatori Raoul Pupo e Fabio Todero.
Nel rispetto delle norme di sicurezza e di tutte le prescrizioni anti-contagio, la partecipazione all’evento inaugurale sarà consentita ad un massimo di 30 persone e solo su prenotazione scrivendo a: [email protected] o telefonando allo 040 300725.
La mostra, allestita nelle sale espositive del secondo piano, sarà visitabile fino al 20 novembre sempre su prenotazione:
lunedì – venerdì dalle ore 10 alle 12 e dalle 16 alle 18, nonché sabato dalle 10 alle 12. Ingresso gratuito.

Facebook Commenti