La storia di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino a tre decenni dalle stragi

0
La storia di Giovanni Falcone e Paolo Borsellino a tre decenni dalle stragi
Giovanni Santangelo e Simone Luglio. Foto: DUCCIO BURBERI

A trent’anni dalle terribili stragi che segnarono la vita dei magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, la storia del loro coraggio e della loro inarrestabile energia nella lotta contro la mafia continuano a ispirare autori e artisti di ogni ambito. Tra questi, gli attori Simone Luglio e Giovanni Santangelo che, grazie alla collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura (IIC) di Zagabria, giovedì 10 novembre alle ore 19 saranno ospiti del centro culturale Urania della capitale croata per presentare “L’ultima estate. Falcone e Borsellino 30 anni dopo”, prodotto dal Teatro Metastasio di Prato. Lo spettacolo, diretto da Chiara Callegari su testo di Claudio Fava, andrà in scena in occasione dei trent’anni dalle stragi di Capaci e di via D’Amelio in cui i due magistrati persero la vita. Il pubblico fiumano avrà invece l’opportunità di vederlo in scena presso la Casa croata di cultura (HKD) sabato 12 novembre alle ore 20, grazie all’organizzazione e la promozione dell’evento da parte del Consolato generale d’Italia a Fiume.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display