Umago. Grande occasione per l’imprenditoria

Nella zona industriale e commerciale di Ungaria accelerati gli investimenti nell’infrastruttura per favorire lo sviluppo dell’artigianato

La zona di Ungaria

Se il 2020 è stato condizionato dal Covid-19, soprattutto a livello economico e sanitario, ma anche sociale e umano, c’è da augurarsi che qualcosa cambi presto. Senza economia e produzione c’è poco da stare allegri. Per questa ragione Umago ha accelerato gli investimenti nelle infrastrutture della zona industriale e commerciale di Ungaria, allo scopo di favorire l’occupazione e lo sviluppo dell’industria e dell’artigianato.

 

Lavori che, dopo una decina d’anni stanno volgendo finalmente al termine. L’Ufficio del sindaco Vili Bassanese a tale proposito ha ricordato che si tratta di lavori infrastrutturali complessi, iniziati una decina d’anni fa e che ora permetteranno lo sviluppo della zona, essendo giunti nella fase finale.
Nella nota del municipio si legge tra l’altro che in base alla Legge sulle autonomie locali, lo sviluppo economico rientra nelle competenze delle Regioni e quella istriana finora non ha dimostrato né interesse né alcuna disponibilità per la zona industriale di Ungaria.

D’altra parte, considerato l’alto grado di sviluppo di Umago, la Città non ha diritto a mezzi né governativi né europei. Per questi motivi, Umago ha finanziato dai propri mezzi le infrastrutture della zona industriale, investendo 15 milioni di kune. Costruite quindi le reti della canalizzazione, dello smaltimento dell’acqua piovana, dell’approvvigionamento idrico, dell’energia elettrica e del gas. Entro breve termine si provvederà inoltre alla posa del manto d’asfalto lungo le viabili e all’allestimento delle aree di parcheggio e di piste ciclabili.

Importante sottolineare che una volta chiusi i lavori, la città offrirà in vendita i lotti edificabili per l’industria e l’artigianato a prezzi molto convenienti. Previsto anche l’esonero del pagamento dei contributi comunali. Inoltre la Città cofinanzierà il tasso d’interesse sui crediti per chi investirà nella zona con un importo pari all’1,25 p.c.

Il vicesindaco Mauro Jurman

Lotti a prezzi scontati
Per quanto concerne i prezzi dei terreni nella zona imprenditoriale e industriale, il vicesindaco Mauro Jurman spiega che onde incentivare la produzione e incoraggiare potenziali investitori è stato predisposto un regolamento in base al quale sarà possibile effettuare sconti fino al 75 p.c. Il prezzo dei terreni, tuttavia non potrà essere inferiore ai 10 euro al metro quadrato.

“Per ogni attività, in base all’interesse della Città, è previsto uno sconto diverso, che potrebbe dare i risultati sperati – dice il vicesindaco Jurman –. Umago cresce, è una città che ha conseguito risultati importanti nell’economia, ha investito in asili, scuole, strade e in moltissimi altri settori, ma ora vuole aumentare le attività produttive e può farlo nella nuova zona di Ungaria, dove abbiamo creato i presupposti per lo sviluppo delle piccole e medie imprese, con la speranza che proprio questa zona diventi il volano dell’economia”.

Facebook Commenti