Fiume: niente fuochi d’artificio. Denaro alle zone terremotate

La raccolta di aiuti al centro studentesco Palach di Fiume. Foto Roni Brmalj

Fiume annulla i fuochi d’artificio per Capodanno e destina l’importo previsto per i botti alle zone terremotate della Croazia centrale. Lo ha confermato oggi, 30 dicembre, il sindaco Vojko Obersnel. “La Città ha assicurato subito 200mila kune per i primi aiuti, ma considerata la situazione abbiamo deciso di annullare i fuochi d’artificio allo scoccare della mezzanotte e destinare altre 200mila kune alla popolazione di Petrinja, Glina e Sisak”.
“I Vigili del fuoco della Città e della Regione sono al lavoro per rimuovere le macerie quanto prima. Sono in contatto con i sindaci di Sisak e Petrinja, ai quali ho messo a disposizione, qualora fosse necessario, i veicoli delle aziende comunali. Per il momento hanno richiesto una cisterna”, ha concluso il sindaco.

Facebook Commenti