CI di Cherso e i «Muja folk» di Muggia: weekend di musica e amicizia

0
CI di Cherso e i «Muja folk» di Muggia: weekend di musica e amicizia

È stato un fine settimana intensa quello appena trascorso alla Comunità degli Italiani di Cherso che ha voluto ospitare il “Muja folk”, il settore storico folcloristico dell’orchestra di fiati “Città di Muggia”-amici della musica. Il complesso si è esibito sabato sera presso la Sala Grande della comunità quarnerina proponendo un ricco e festoso programma musicale con i più famosi titoli della canzone italiana. Tra un brano e l’ altro Manuela Rassini e Cesare Tarabocchia hanno recitato scenette in dialetto raccontando la nostra regione di fine Ottocento della serie “L’Austria era un paese ordinato”. Ripresa quindi della musica e del canto: ai canti e alle note del Muja Folk, si sono unite le voci degli spettatori in sala per una sorta di “musica a richiesta”.
Domenica mattina ancora una esibizione del complesso muggesano questa volta, complice la splendida e soleggiatissima giornata, all’aperto in piazza Francesco Patrizio di Cherso, applaudita da un un pubblico interessato e festante. La direzione musicale è stata affidata a Andrea Sfetez: ospite di riguardo l’ eccentrico e intraprendente Marino Patracco.
Per quanto riguarda la parte prettamente didattica, sabato pomeriggio si è concluso il breve ciclo di due appuntamenti che ha visto protagonisti i bambini che frequentano i corsi d’italiano proposti dalla Comunità di Cherso e i figli degli attivisti della Comunità stessa. Il laboratorio “Musica in gioco” tenuto dalla prof.ssa Giulia Fonzari di Muggia, si è sviluppato con canzoni, filastrocche e giochi musicali, culminando con una breve esibizione al cospetto di genitori e amici. È stato un modo piacevole per far conoscere ai giovanissimi rime e ritmi in lingua italiana e nel nostro “musicale ” dialetto.
Si sta stringendo un bel patto di amicizia tra le compagnie artistiche della musica e della Serenade Ensemble di Muggia e la Comunità degli Italiani di Cherso che, guidata dall’intraprendente Daniele Surdić porterà certamente al suggello del “gemellaggio artistico /musicale” tra le parti: appuntamenti infatti a Muggia per i chersini (invitati il prossimo giugno a “Prua a sirocco” e “Benvenuta estate” ), e in ottobre a Cherso con nuove idee e proposte da Muggia.
La Comunità degli Italiani ha voluto ringraziare “gli amici di Muggia, i soci sempre presenti alle attività, alla Città di Cherso e all’Unione Italiana per il sostegno allo svolgimento del progetto”.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display