Capitali della Cultura 2020: Obersnel & Co. ospiti di Galway

La città irlandese diventerà, come Fiume, Capitale europea della cultura nel 2020

I rappresentanti del progetto Fiume 2020 – Capitale europea della cultura e una delegazione ufficiale della Croazia della quale fanno parte anche il sindaco di Fiume, Vojko Obersnel, il presidente del Consiglio cittadino, Andrej Poropat, e la rettrice dell’Università degli studi di Fiume, Snježana Prijić Samaržija, si sono recati in Irlanda su invito della locale Ambasciata croata per celebrare la Giornata della Statalità della Repubblica di Croazia.
La delegazione prenderà oggi parte ad eventi a Dublino e a Galway. Quest’ultima diventerà, come Fiume, Capitale europea della cultura nel 2020. Galway 2020 e Fiume 2020 hanno realizzato insieme alcuni progetti, tra cui alcuni hanno coinvolto la comunità locale quali “Small Towns, big ideas” a Galway e “27 vicinati” a Fiume. Hanno lavorato pure al progetto comune Tandem Cultural Capitals, che è un programma di collaborazione che unisce gli operatori culturali di tutta l’Europa fornendo loro una piattaforma per la creazione di una rete di progetti comuni, come pure il sostegno di esperti e quello finanziario.
Mostre ed eventi musicali
La Giornata della Statalità verrà celebrata nel Museo dell’emigrazione irlandese a Dublino, mentre domani la delegazione si recherà a Galway per partecipare all’inaugurazione della mostra “Laval Nugent – combattente e collezionista” nella biblioteca James Hardiman. Venerdì, 28 giugno, è in programma nel Municipio di Galway un ricevimento per il sindaco di Fiume.
Nell’ambito della visita a Galway, la direzione di Galway 2020 ospiterà i rappresentanti di Fiume 2020 e la delegazione croata a una riunione alla quale si parlerà dei legami culturali tra le due città, della possibilità di collegamento dei programmi culturali per il 2020 e della collaborazione tra le locali università.
Nell’ambito della visita a Dublino e Galway sono previsti due eventi musicali ai quali si esibiranno Zoran Majstorović (chitarra e liuto), nonché Zlatko Volarić e Zlatko Jurković alle sopile, ai quali si uniranno i musicisti irlandesi Aindrias de Staic al violino e il percussionista Moises Mas Garcia. Nell’ultimo giorno del soggiorno in Irlanda, la delegazione è invitata al pranzo ufficiale offerto dal Console onorario della Croazia in Irlanda e presidente dell’associazione d’affari irlandese-croata, Gerard Danaher.

Facebook Commenti