Tribunale di Pisino: «Tony Cetinski non colpevole»

La sentenza di primo grado del Tribunale di Pisino scagiona il cantante rovignese dall'accusa di aver ucciso con l'auto un uomo 62.enne

Tony Cetinski davanti al Tribunale di Pisino. Foto Dusko Marusic/PIXSELL

Non colpevole. Il cantante rovignese Tony Cetinski è stato scagionato dall’accusa di omicidio stradale. La decisione di primo grado è stata presa dal Tribunale di Pisino, che non ha ritenuto responsabile Cetinski dell’incidente stradale avvenuto il 3 novembre del 2017 in vicolo dei Deserti a Rovigno, nel quale una persona aveva perso la vita. Il cantante si trovava alla guida di una Mercedes con targhe polesi e stava guidando in senso vietato (il vicolo è a senso unico). Giunto in una curva a velocità sostenuta, aveva investito il 62.enne rovignese Ibrahim Kevljanin, che in quel momento era steso a terra, sotto l’effetto dei fumi dell’alcol. Comunque in un secondo momento era stato appurato che soffriva pure di disturbi cardiaci. Il seguito al travolgimento, era deceduto sul posto.

Facebook Commenti