Istria invasa dai turisti: il gran ritorno degli italiani

0
Istria invasa dai turisti: il gran ritorno degli italiani
Il valico di confine di Castelvenere

Il primo weekend di giugno conferma che il turismo croato potrebbe avere una grande stagione turistica. L’ingresso in Croazia è dato in aumento a tutti i valichi di frontiera e l’Istria spera in una stagione migliore rispetto a quella record del 2019. Lo confermano le immagini provenienti dal valico di frontiera istriano di Castelvenere. Sembra che né la crisi economica né il costante aumento dei prezzi dei carburanti possano fermare i turisti in cerca di una vacanza. Attraverso i valichi istriani sono entrati circa 120.000 passeggeri fino a mezzogiorno di sabato 4 giugno. Tuttavia il traffico è molto intenso anche la sera: si entra in Croazia in tre corsie, e la coda si allunga ancora per circa 10 chilometri nel territorio della Slovenia. Scene del genere erano tipiche di agosto, non d’inizio giugno.
I turisti che scelgono la Croazia sono soprattutto tedeschi, famiglie con bambini. Sappiamo che le vacanze scolastiche sono in corso in Baviera e in alcune altre province tedesche, quindi in tanti hanno deciso di trascorrerle qui e rimarranno per circa due settimane. È stato anche rilevato un gran numero di italiani, che hanno approfittato della Festa della Repubblica per un un assaggio di vacanze.
Va detto che l’Istria ha già raggiunto le cifre dal 2019, tutte le destinazioni sono ben piene, ma si segnala Rovigno, che nei primi 6 mesi di quest’anno ha ospitato l’8% di ospiti in più rispetto a quelli tanto citati del 2019.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display