Il governo istituisce la task force che collaborerà con l’Infobip

Silvio Kutić, uno dei fondatori di Infobip

Il governo di Zagabria ha definito il gruppo di lavoro che andrà a collaborare con l’Infobip in materia d’intelligenza artificiale per trasformare la Croazia in una destinazione di punta dell’Unione europea per quanto concerne lo sviluppo di questa parte dell’informatica.
Il ministro dell’Economia e dello Sviluppo sostenibile, Tomislav Ćorić, sarà il presidente del gruppo di lavoro, con gli altri membri che saranno il ministro della Scienza e dell’Istruzione, Radovan Fuchs, il responsabile dell’Ufficio del premier, Zvonimir Frka-Petešić, il segretario di Stato dell’Ufficio centrale per lo sviluppo della società digitale Bernard Gršić e il consigliere speciale del presidente del governo, Ivana Vukov, che fungerà anche da coordinatrice della task force.
“L’obiettivo del gruppo di lavoro sarà di definire le modalità di collaborazione con l’Infobip in materia d’intelligenza artificiale al fine di velocizzare la transizione digitale nell’economia, nell’istruzione, nella scienza, nel turismo e nella pubblica amministrazione. Uno degli obiettivi è di creare i presupposti per trasformare la Croazia in un centro europeo per lo sviluppo dell’intelligenza artificiale”, ha affermato Ćorić.
Il ministro ha poi spiegato pure come ogni decisione presa in seno al gruppo di lavoro andrà concordata con l’Infobip, per poi riferire il tutto al governo stesso. Ćorić ha spiegato come la lista delle persone che faranno parte di questo gruppo non sia definitiva e che se si dovesse dimostrare utile alla causa verranno inserite nella stessa anche altre persone, in rappresentanza di istituzioni importanti o altri soggetti interessati.
Il governo in un suo comunicato ha aggiunto come questa collaborazione porterà a tutta una serie di migliorie nel settore digitale, non soltanto nell’intelligenza artificiale, ma anche per quanto riguarda la velocità di banda e i programmi che aiutano l’uomo a gestire situazioni complesse, come ad esempio operazioni chirurgiche particolarmente complicate.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.