Fiume: 6 morti e il tasso di positività sopra al 30%

Un cartello d'avvertenza sul rispetto delle misure epidemiologiche ad Abbazia. Foto Željko Jerneić

Nulla da fare. La prima settimana di lockdown non ha ancora dato i risultati desiderati nella lotta all pandemia nella Regione litoanaeo-montana. Secondo gli epidemiologi, gli effetti del confinamento iniziato lunedì 12 aprile potrebbero vedersi appena tra una decina di giorni. Anche oggi, venerdì 16 aprile, i numeri sono altissimi: i nuovi casi di Covid sono 323, a fronte di 974 tamponi eseguiti. Il tasso di positività è tornato nuovamente sopra al 30%, passando dal 28% di ieri al 33,2% di oggi.
La direzione del Centro clinico ospedaliero di Fiume fa sapere che nelle ultime 24 ore ci sono stati altri 6 decessi, mentre il numero delle ospedalizzazioni è diminuito di 3 unità e ora nei centri Covid sono ricoverati 197 pazienti. Aumenta invece l’occupazione delle terapie intensive (10; +1 su ieri). A questi numeri vanno aggiunte le 22 ospedalizzazioni nel centro secondario allestito alla Thalassotherapia di Abbazia.

Facebook Commenti