Covid-19. Rimandata la prima di «Decameron»

Il brano di Boccaccio rinviato a dicembre

Era tutto pronto per la prima dello spettacolo “Decameron” di Giovanni Boccaccio, per la regia di Luciano Delprato, che si sarebbe dovuta tenere domani sera alle ore 19.30 al TNC “Ivan de Zajc” quando è stato confermato il primo caso di virus SARS – CoV – 2 in seno al Dramma Italiano. Nel novero dei tanti eventi che sono stati “vittime” del coronavirus, quindi, dobbiamo aggiungere la prima del “Decameron” e due repliche che si sarebbero dovute tenere il 23 e il 24 novembre. Come succede in questi casi, tutto viene rimandato di due settimane e quindi gli appuntamenti sono stati spostati all’inizio di dicembre con data da definirsi, ovvero al momento quando tutti gli attori usciranno dall’autoisolamento e si sarà sicuri che il virus non circola più nel Teatro. Gli spettatori che hanno già acquistato i biglietti per una delle tre date in programma possono conservarli e usarli successivamente, oppure richiedere un rimborso allo sportello dello Zajc. Per il momento il caso di coronavirus in seno al Dramma Italiano non ha messo a repentaglio gli altri programmi del Teatro che procederanno come previsto dal cartellone. Come è già stato spiegato, in occasione della comparsa del virus nel Coro dell’Opera, le sezioni teatrali lavorano a turni, proprio come il personale tecnico e quindi non c’è il rischio di contagi incrociati tra le sezioni di Dramma Italiano, Dramma Croato, Opera e Balletto.
Nuove date
La comparsa del Covid in seno al DI ha costretto la direzione del Teatro a cancellare pure la consegna dei premi teatrali del pubblico, fissata per il 21 novembre. Le placche e i riconoscimenti verranno conferiti solo ai migliori nel programma del Balletto e al miglior spettacolo nella produzione della stagione scorsa dello Zajc, nonché al miglior artista esterno.
I premi per i pezzi migliori dell’Opera e per il miglior concerto verranno conferiti venerdì, 27 novembre, dopo il concerto sinfonico “Musorgski, Čajkovski”, mentre i premi per i migliori spettacoli del Dramma Italiano e del Dramma Croato e per il miglior ruolo in un musical, verranno conferiti dopo la prima del “Decameron”, all’inizio di dicembre.
Il pubblico verrà informato di tutti i cambiamenti e dal Teatro ribadiscono che il rispetto delle misure antiepidemiche continua a essere intransigente e superiore alle proposte dell’Istituto di Salute pubblica. Per garantire ancora un volta la sicurezza del pubblico e degli attori, nel corso della giornata di domani, il palazzo del Teatro verrà trattato con sostanze disinfettanti. Il prossimo appuntamento è fissato per sabato, con il balletto “Čipka” (Pizzo), nell’ambito della Notte dei teatri.

Facebook Commenti