Covid-19. La PharmaS dona pillole di fosfato di clorochina

La società farmaceutica PharmaS (Gruppo Lura) ha donato agli ospedali croati 400mila pillole di fosfato di clorochina (un principio attivo impiegato nel trattamento della malaria), una delle sostanze impiegate nella cura del Covid-19. Il quantitativo dovrebbe bastare alla cura di circa 20mila malati. “Il medicinale è stato prodotto in India ed è incluso nei protocolli per la cura del Covid-19 in vigore in Croazia. La donazione sarà ripartita tra tutti gli ospedali croati, a seconda delle necessità, affinché il farmaco sia somministrato sotto la supervisione di persone competenti”, si legge nel comunicato stampa diramato ieri dalla società zagabrese. La multinazionale ha rilevato che l’importazione del medicinale è stata resa possibile grazie all’intercessione dell’Ambasciata indiana a Zagabria, ossia all’aiuto del Ministero degli Affari esteri croato e della Camera croata dei farmacisti. L’India, difatti, ha bloccato l’esportazione dei farmaci destinati alla cura del Covid-19.

Facebook Commenti