2 giugno, ricevimenti in Croazia e Slovenia

0
2 giugno, ricevimenti in Croazia e Slovenia
La sede dell'Ambasciata d'Italia a Zagabria. Foto Željko Jerneić

Anche le rappresentanze diplomatiche e consolari della Repubblica Italiana all’estero, tra cui quelle in Croazia e Slovenia si accingono a celebrare degnamente la festività del 2 giugno.
Questa sera a Zagabria, rispettivamente Lubiana, offriranno i ricevimenti gli Ambasciatori Pierfrancesco Sacco e Carlo Campanile. Venerdì 3 giugno ad Abbazia sarà la volta del ricevimento offerto dal Console generale d’Italia a Fiume, Davide Bradanini. Infine, lunedì  6 a Strugnano è in programma il ricevimento offerto dal Console generale a Capodistria, Giovanni Coviello. Alla cerimonia sarà presente pure l’Ambasciatore d’Italia a Lubiana, Carlo Campanile. Ai ricevimenti offerti dalle Ambasciate e dai Consolati generali italiani in Croazia e Slovenia sono invitati pure i rappresentanti della Comunità Nazionale Italiana.
Ricco il programma di eventi promosso dall’Ambasciata italiana a Zagabria in occasione del 76.esimo anniversario della Repubblica Italiana. Per la prima volta verrà presentato in Croazia il nuovo modello dell’Alfa Romeo Tonale. Nel cortile dell’Ambasciata saranno esposte pure le intramontabili Vespe. In tale contesto va ricordato che al Museo della Tecnica Nikola Tesla fino al 12 giugno si può visitare la mostra “La grande bellezza – attraverso il design italiano dell’automobile”, realizzata dal MAUTO (Museo Nazionale dell’Automobile Torino). Non mancherà una parentesi artistico-culturale che prevede l’esibizione del gruppo vocale “Ad Libitum” mentre l’artista padovano Emmanuele Panzarini presenterà un’installazione luminosa intitolata “1, 2, 3”.
Al ricevimento offerto dall’Ambasciatore italiano a Lubiana Carlo Campanile, invece è previsto un trattenimento musicale che vedrà quale protagonista il duo composto dal musicista torinese Mauro Sigura e dal virtuoso della fisarmonica, il pugliese Vince Abbracciante.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display