Primavera capricciosa, forte instabilità fino al weekend

0
Primavera capricciosa, forte instabilità fino al weekend

Ancora piogge, con impulsi perturbati previsti in arrivo fino a sabato. Secondo quanto conferma Andrea Garbinato, responsabile redazione del sito www.iLMeteo.it, la situazione meteorologica sul Regno Unito condizionerà il tempo previsto nei prossimi giorni nell’Europa meridionale. Al momento, un profondo ciclone atlantico staziona su quelle zone ed invia fronti perturbati verso il nostro Paese; da domenica sull’Inghilterra si posizionerà l’Anticiclone delle Azzorre causando altre conseguenze per noi, sempre piuttosto instabili. Dunque, guardando verso il Nord-Ovest europeo, potremo capire cosa succederà anche sul Mediterraneo.

Da domenica, con l’instaurarsi di un robusto campo di alta pressione tra Inghilterra e Scandinavia, il Mediterraneo centrale resterà invece sede di una goccia fredda associata a frequenti temporali sull’Europa meridionale. Insomma, sia che un ciclone domini il Regno Unito sia che l’Anticiclone delle Azzorre guadagni terreno verso quelle zone, il tempo resterà incerto almeno per una decina di giorni nel sud del Continente.

Nel dettaglio, il ciclone sul Nord Europa spingerà il Sud due perturbazioni, la prima in transito in queste ore, la seconda nella giornata di sabato. Questa prima perturbazione sarà la più intensa con abbondanti piogge, tanta neve sulle Alpi centro-orientali oltre i 900 metri di quota e venti di burrasca sul fianco occidentale del Paese.

Durante la giornata interciclonica, quella di domani, troveremo ancora qualche rovescio a macchia di leopardo, mentre da sabato assisteremo all’arrivo del secondo ciclone: il Nord dovrebbe essere inizialmente saltato. Solo domenica infatti sono attese delle precipitazioni specie a sud del fiume Po, con il rientro di correnti orientali umide dall’Adriatico verso la Val Padana.

La nuova settimana, con l’Anticiclone delle Azzorre sull’Inghilterra, vedrà infine una bassa pressione sul Mediterraneo Centrale che favorirà frequenti temporali pomeridiani almeno fino a giovedì 20 aprile. Finalmente ritroviamo un mese movimentato dopo un inverno piuttosto piatto: tante precipitazioni, vento, anche neve.

Tutti i diritti riservati. La riproduzione, anche parziale, è possibile soltanto dietro autorizzazione dell’editore.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display