Nobel Medicina 2022 a Pääbo per scoperte sui genomi degli ominidi

0
Nobel Medicina 2022 a Pääbo per scoperte sui genomi degli ominidi

Il premio Nobel per la Fisiologia o la Medicina 2022 va al biologo svedese Svante Pääbo “per le sue scoperte sui genomi degli ominidi estinti e l’evoluzione umana”. L’annuncio è stato dato come da tradizione al Karolinska Institutet di Stoccolma in Svezia, e trasmesso in diretta via Internet e social network. Il riconoscimento anche per quest’anno è pari a 10 milioni di corone svedesi, al cambio odierno circa 917mila euro.

Svante Pääbo, vincitore del premio Nobel per la Medicina 2022, è nato nel 1955 a Stoccolma in Svezia. Sessantasette anni compiuti il 20 aprile, è l’uomo che secondo la definizione della stessa Assemblea dei Nobel “ha dato origine a una disciplina scientifica completamente nuova: la paleogenomica”.

Dopo avere studiato storia della scienza ed egittologia a Uppsala, si è dedicato alla medicina. Nel 1986 ha conseguito un dottorato all’Università di Uppsala in Svezia, quindi ha lavorato all’Università di Zurigo in Svizzera, e successivamente all’Università della California di Berkeley negli Usa. Nel 1990 è diventato professore all’Università di Monaco in Germania, Paese dove nel 1999 ha fondato l’Istituto Max Planck per l’antropologia evolutiva di Lipsia, centro in cui ancora opera. E’ anche professore a contratto all’Okinawa Institute of Science and Technology in Giappone. Appena proclamato vincitore unico del Nobel, ha ricevuto via Twitter le congratulazioni della Max Planck Society.

S'informano i gentili lettori che tenuto conto delle disposizioni dell'articolo 94 della Legge sui media elettronici approvata dal Sabor croato (G.U./N.N. 111/21) viene temporaneamente sospesa la possibilità di commentare gli articoli pubblicati sul portale e sui profili sociali La Voce.hr.

No posts to display