Disciplinare post Rijeka. Hajduk, multa e curva vuota

La curva della Torcida durante il match con il Rijeka dello scorso 1.mo dicembre. Foto Ivo Cagalj/PIXSELL

Oltre al danno (4 pere nel sacco) anche la beffa: all’indirizzo dell’Hajduk è arrivato il responso della Disciplinare relativo ai fatti successi nella partita Hajduk-Rijeka (0-4) di domenica scorsa: il giudice Alan Klakočer ha decretato la chiusura della curva della Torcida per il prossimo incontro (Istra 1961) e una multa di 150mila kune (20mila euro). I tifosi più accesi del club dalmata si sono resi colpevoli del solito spettacolo pirotecnico a gioco in corso accendendo 96 bengala, 6 bombe carta, 10 torce fotoflash e tre fumogeni. 28 bengala sono stati lanciati in campo, sulla pista in tartan, per cui al 65′ l’arbitro ha dovuto sospendere la partita per alcuni minuti. Nelle battute finali del match dalla tribuna della Torcida sono stati segnalati cori inappropriati nei confronti dei fiumani, quelli a cui con un comunicato ha risposto il sindaco di Fiume, Vojko Obersnel.

Facebook Commenti