Omaggio al genio di Federico Fellini

A Zagabria una serie di incontri dedicati al grande regista italiano

L’Istituto Italiano di Cultura assieme al Motovun Film Festival festeggia i cent’anni della nascita di Federico Fellini, il maestro del cinema mondiale, nato a Rimini il 20 gennaio del 1920. E se l’Italia è diventata, per tutto il mondo, il Paese della “dolce vita” lo si deve al suo sguardo unico e inconfondibile. Pochissimi artisti sono riusciti a rappresentare la storia italiana come lo ha fatto Fellini, un artista che attraverso il cinema è riuscito a inventare un mondo intero, creando un immaginario capace non solo di raccontare la propria generazione ma anche di entrare in contatto con quelle successive.
Per dargli il dovuto omaggio, l’IIC di Zagabria ha preparato un programma a dir poco irresistibile: un quiz, una mostra, un originalissimo ensemble che suona musica dal vivo e una selezione di vini di altissima qualità. Tutto questo per accompagnare al meglio innanzitutto la visione di “Amarcord”, che avrà luogo alla Galleria Lauba sabato, 18 gennaio.
S’inizia alle ore 18, con “Fellini e i suoi contemporanei”, un quiz condotto da Morana Zibar. Roberto Rossellini, Vittorio De Sica, Cesare Zavattini, Luchino Visconti, Giuseppe De Santis… Che cosa conosciamo del Neorealismo italiano? La prof.ssa Zibar ha promesso di essere magnanima nel verificare le conoscenze del pubblico relative alla cultura e allo stile di vita italiani.
Alle ore 20, “Fellini e il cibo”, mostra per una sera. Nei film di Fellini e, seppure in quantità minore anche nelle sue grafiche, il gusto per il cibo si manifesta come una sensazione così straordinariamente importante da sfiorare i confini dell’eros. La mostra presenta 19 disegni del grande regista, quasi tutti schizzi realizzati a tavola – su carta o su tovaglioli di stoffa – e provenienti in massima parte dal suo “Libro dei sogni”, diario onirico tenuto per circa trent’anni.
A seguire, la musica del Soundtrack Ensemble, che sarà di fatto l’introduzione musicale alla proiezione del film “Amarcord” (ore 20.20). Davorka Horvat (voce e fisarmonica), Christian Peter (voce, chitarra e sega musicale), Berislav Antica (pianoforte e sassofono soprano) e Damir Horvat (sassofono contralto, sassofono baritono e voce) sono i protagonisti di questo virtuosissimo ensemble che riproporrà le musiche più conosciute dei film di Fellini, come introduzione alla proiezione di uno dei suoi più grandi capolavori, “Amarcord”, che vinse il premio Oscar come miglior film straniero nel 1973.
A chiudere la serata sarà il Dolce Vita Party “Buon compleanno Federico!”
Sarà questo il primo di una serie di incontri dedicati al grande regista italiano.

Facebook Commenti