Università di Fiume: 6 milioni di dollari alla Nectin Therapeutics

L’impresa spin-off si occupa di ricerche sullo sviluppo di anticorpi immuno-oncologici di nuova generazione

Il team del Centro di proteomica con a capo l’immunologo, dott. Stipan Jonjić

Ennesimo riconoscimento per l’Università di Fiume nel campo della ricerca, stavolta sotto forma di un finanziamento di 6 milioni di dollari direttamente dal fondo d’investimenti israeliano aMoon, destinati all’impresa spin-off Nectin Therapeutics, che tra i comproprietari vede proprio l’Ateneo quarnerino e tra i fondatori l’immunologo Stipan Jonjić, responsabile del Centro di proteomica della Facoltà di Medicina di Fiume. La società è stata fondata nel 2017 in seguito agli ottimi risultati raggiunti grazie alla collaborazione con l’Università Ebraica di Gerusalemme, incentrata sullo sviluppo di anticorpi immuno-oncologici di nuova generazione.

Facebook Commenti